Comune di Collinas
Portale Istituzionale

Collinas, che tempo fa

Collinas, che tempo fa. Un servizio del Comune di Collinas.
Da oltre un anno una stazione metereologica, installata presso gli impianti sportivi, registra e trasmette dati meteorologici riguardanti il nostro paese. Il servizio nato, pensato e costantemente aggiornato in collaborazione con il Dott. Massimo Arzedi intende fornire informazioni utili alla comunità con particolare riguardo all'agricoltura e all'allevamento. A sinistra trovate i dati in tempo reale della stazione, sotto un riepilogo quindicinale dell'andamento del meteo e la tendenza della settimana. In basso un riquadro dinamico con informazioni elaborate da satellite.

report dati da inizio rilevazioni possono essere richiesti a segreteria@comune.collinas.vs.it

Riepilogo meteorologico di Collinas
Settimana dal 26 dicembre al 1° gennaio
L’anticiclone nordafricano ha caratterizzato il tempo della settimana con cielo sereno o poco nuvoloso e clima di stampo primaverile. Temperature. Il valore medio rilevato è stato di 13.1°C, superiore alla media del periodo di 2.9°C. Le massime si sono attestate tra 20.7°C (lunedì 26) e 15.9°C (venerdì 30), le minime tra 12.2°C (lunedì 26) e 9.3°C (mercoledì 28). L’umidità media si è attestata all’80%. Precipitazioni. Nessuna perturbazione è transitata durante il periodo ma è stato rilevato un accumulo di 0.4 mm dovuto alla rugiada. Venti. In prevalenza di scirocco con momentanee rotazioni da maestrale nelle ore più miti della giornata. La velocità media è stata di 5.6 km/h con una raffica più consistente di scirocco pari a 30.6 km/h (giovedì 29).
 
Settimana dal 2 all’8 gennaio
La stabilità atmosferica garantita dall’anticiclone ha comportato un aumento significativo dei tassi di umidità nell’aria con la formazione di nubi basse che, in movimento dal Mar di Sardegna, hanno causato deboli pioviggini. Temperature. La media termica si è attestata a 11.5°C, superiore di 1.4°C dalla media 1981-2010. I valori massimi sono stati compresi tra 16.9°C (lunedì 2) e 12.4°C (venerdì 6), quelli minimi tra 10.3°C (lunedì 2) e 7.9 (domenica 8). Umidità media relativa particolarmente elevata e pari all’88%. Precipitazioni. L’accumulo settimanale è stato pari a 1 mm gran parte dei quali caduti nella giornata dell’Epifania (0.4 mm e intensità più elevata di 0.2 mm/h alle 17:19) mentre, il restante accumulo, è dovuto ancora alla elevata condensazione notturna. Venti. Mediamente da scirocco ma con maestrale presente tra mercoledì e venerdì. La velocità media è stata di 5.9 km/h e la raffica più consistente si è avuta lunedì 2 (40.2 km/h da scirocco).
 
Tendenza per i prossimi giorni
Il rapido passaggio perturbato giunto a inizio settimana lascerà spazio ad una nuova rimonta anticiclonica da ovest; nonostante ciò, il tempo rimarrà a tratti nuvoloso soprattutto nella giornata di mercoledì quando, durante la notte su giovedì, potrebbe transitare un debole sistema frontale con qualche piovasco. Temperature. Dopo il momentaneo calo di martedì con valori intorno ai 12°C, le massime torneranno a risalire con punte vicine ai 15°C. I valori minimi, compresi tra 8 e 9°C tra martedì e mercoledì, saliranno anch’essi lievemente rimanendo poi tra 11 e 12°C. Venti. Saranno intensi di maestrale martedì con raffiche anche superiori a 70 km/h, in attenuazione nel corso della giornata. Una nuova maestralata è prevista giovedì con raffiche superiori ai 50 km/h.

 

 
torna all'inizio del contenuto